Sentiero di San Cono – il Bosco

/Sentiero di San Cono – il Bosco
Sentiero di San Cono – il Bosco 2018-04-19T13:59:35+00:00

Project Description

Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota, sulla costa che sovrasta la Cala del Cefalo e il letto del Fiume Mingardo, sorge una delle emergenze naturalistiche e botaniche più importanti del Cilento e di tutto il bacino del Mediterraneo: il Bosco di San Cono, uno degli ultimi boschi spontanei di Pino D’Aleppo.

Superando il primo, notevole dislivello e risalendo la folta pineta, si arriva in cima al costone roccioso che sovrasta la Cala del Cefalo e la sua lunga spiaggia. Il panorama è spettacolare: il fiume Mingardo, la collina della Molpa e la Marinella, l’Arco Naturale, il promontorio di Capo Palinuro.

A metà percorso, nel bosco di San Cono vero e proprio, sorge lo “iazzo” di San Cono, imponente struttura architettonica rurale, un Cenobio Basiliano, una distesa di ulivi secolari e un campo di liquirizia spontanea, particolarità botanica introdotta dagli stessi monaci basiliani cui si deve il Cenobio. Oltre lo iazzo, si arriva poi alla Cappella di Sant’Antonio, dove si apre un panorama capace di abbracciare kilometri e kilometri di costa.

Categoria: storico – naturalistica

Periodo: tutto l’anno

Adatto per: bambini – adulti – anziani

Range: $